Pubblicato da: lary1984 | dicembre 6, 2007

Cellulare: una droga per oltre 3 miliardi di persone

Negli anni Ottanta nacquero i primi servizi commerciali di telefonia cellulare (in America l’AMPS – Advanced Mobile Phone Service – nel Nord Europa la rete NMT – Nordic Mobile Telephone System – nello UK il TACS – Total Access Communication System -), tutti telefonini analogici. Il GSM nacque negli anni Novanta e così anche i primi cellulari digitali. Oggi una persona su due ha un telefono cellulare, oltre 3 miliardi di persone nel mondo, ma questi non significa che metà della popolazione mondiale abbia davvero un cellulare: in realtà spesso le persone (nei Paesi con grande penetrazione di questa tecnologia) ne hanno più di uno, mentre nei Paesi sottosviluppati è raro trovarne uno. Ci sono Paesi in cui la crescita è esponenziale: chiaramente Cina, India e, con piccoli passi, Africa.

Il cellulare è diventato un oggetto personale utilizzabile per gli usi più disparati ed è diventato dunque protagonista di numerosi studi e sondaggi, fra cui questo della società di ricerche Informa, riportato dall’agenzia di stampa Reuters (www.reuters.com).

Attualmente, quello della telefonia mobile, è il settore con la maggiore percentuale di vendite e profitti: la domanda, fra i consumatori, anche più piccini, non è più se comprare un telefonino, ma quando e quale.

Io possiedo due cellulari, quindi potrei essere definita come il caso che alza la media, non è una scelta personale ma solo di convenienza di operatori (c’è chi ti offre messaggi più convenienti sul web e chi invece telefonate più convenienti). La scelta è spesso difficile e arbitraria, vediamo le principali opzioni tariffarie al momento disponibili…

VODAFONE (www.190.it)
– Vodafone Facile: in versione Large, Medium e Small, offre piani di abbonamento con costo fisso e senza scatto alla risposta (rispettivamente 89, 49 e 19 euro al mese).
– Vodafone Passport: tariffe per l’estero, chiamate a tariffa nazionale all’estero e altri sconti
– Vodafone Casa: il numero di casa sul cellulare 
– Stile Libero: 9 cent al minuto verso tutti i numeri nazionali
– You & Me: 0 cent per chiamare il numero preferito
– Vodafone Ricaricami: 5 cent per ogni minuto di chiamate ricevute
– Infinity Messaggi: 100 mms e sms gratis dopo il primo solo con numeri Vodafone

TIM (www.tim.it)
– Maxxi Tim Casa: numero fisso su cellulare, scelta di una zona entro cui parlare gratis
– Tim Club: no scatto alla risposta e tariffa agevolata verso 3 numeri preferiti
– Tim Tribù: una chiamata a pagamento e le altre della giornata gratis verso clienti tim tribù

WIND (www.wind.it)
– Noi 2 Wind: parli gratis con un numero wind preferito
– Noi Wind: parli gratis coi numeri wind
– Noi Italy: 4 ore gratis verso telefoni di casa e wind
– Pieno Wind: ricarica in base a telefonate ricevute
– Noi Wind Roming: parli gratis da Europa verso cellulari wind

Così a titolo semplificativo si può notare che c’è una certa omogeneizzazione nei piani tariffari, l’idea comunque per risparmiare è scegliere una compagnia telefonica e fare in modo che tutta la famiglia (e gli amici più stretti) utilizzino la stessa, in modo da usufruire di molti più vantaggi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: