Pubblicato da: lary1984 | dicembre 12, 2007

Istat 2007: Italiani, un popolo amante della cultura e dello sport

Proprio oggi sul sito di Repubblica (www.repubblica.it) sono stati pubblicati i risultati dell’Annuario Statistico Italiano 2007 dell’Istat che ho proprio negli ultimi giorni analizzato per il corso di Dati e Testi Online (www.cordef.wordpress.com).

In particolare mi ero soffermata sulla soddisfazione dei cittadini italiani riguardo le loro relazioni familiari, amicali e il loro tempo libero: dall’indagine emerge che il tasso di soddisfazione verso le relazioni personali è altissimo, grazie soprattutto ai numerosi interessi culturali e sportivi. Il tasso decresce da Nord verso Sud, i meno soddisfatti vivono nel Mezzogiorno. Anche il lavoro è per oltre il 70% degli intervistati fonte di soddisfazione.

Per quanto riguarda ambiente e qualità dell’aria, altro argomento di mio interesse, gli intervistati si dichiarano molto preoccupati, soprattutto per quel che concerne il traffico, i parcheggi, il rumore. E naturalmente anche la criminalità è sempre fortemente sentita, per lo più al Centro.

La fiducia nella situazione economica aumenta (con elevate differenze fra Nord e Sud), aumentano depositi bancari (con un fenomeno di “bancarizzazione” soprattutto al Nord Italia) e case di proprietà.

La popolazione continua a invecchiare (soprattutto al Nord e al Centro – solo in Campania i giovani sono in numero maggiore rispetto agli anziani), ma vanta un discreto stato di salute (le più diffuse malattie sono l’artrosi, l’ipertensione, le allergie, l’osteoporosi, la bronchite e asma e il diabete) e migliora costantemente il livello di istruzione.
Gli uomini si interessano maggiormente agli spettacoli, quali cinema, mostre, sport e discoteche, mentre per il teatro è più estesa la partecipazione femminile. Diminuisce la quota di spettatori televisivi ma di poco.
Per quel che riguarda la lettura, netta prevalenza femminile. Aumenta la quota di pc e di collegamenti internet.

A quanto pare si tratta di una popolazione frenetica, con sempre maggiori interessi, relazioni e impegni. La vita quotidiana è sempre più basata sul movimento continuo, sul riuscire a utilizzare al meglio il tempo a propria disposizione. Spesso è difficile riuscire a concentrarsi su diversi hobby, capita che si debba scegliere fra sport e lettura o musica.
Io ho scelto lo sport perchè credo che mantenersi in forma sin da giovani aiuti a invecchiare meglio e con meno problemi di salute; quando posso cerco anche di leggere, la televisione è diventata solo un accompagnamento durante i pasti e nel dopo cena quando sono troppo stanca per fare qualsiasi cosa. Forse questo uso della tv sta diventanto sempre più simile per gli italiani che preferiscono per un’adeguata informazione le risorse sul Web.

Annunci

Responses

  1. Italiani, popolo di contraddizioni…. Il 70% degli intervistati si dichiara soddisfatto del proprio lavoro??? Saranno gli stessi italiani che bloccano Roma per la protesta dei taxi? Che bloccano l’Italia con i camion? Saranno i medici che incrociano le braccia? I dipendenti Alitalia e simili che scioperano un giorno sì e l’altro pure???
    Oppure gli addetti al trasporto pubblico???

    Misteri italiani!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: