Pubblicato da: lary1984 | dicembre 25, 2007

The Top 10 Scientific Discoveries of 2007

Per celebrare il termine di questo anno al meglio, ho deciso di pubblicare le 10 migliori scoperte scientifiche del 2007, lanciate come tutti gli anni da Time.

Al primo posto, la scoperta del giapponese Shinya Yamanaka e dell’americano James Thomson riguardante la riprogrammazione delle cellule della pelle per indurle a comportarsi come cellule staminali embrionali, in modo da poter produrre in futuro cellule staminali senza scatenare resistenze etiche.

Al secondo posto, la mappatura del genoma del DNA umano completata dallo scienziato-imprenditore delle biotecnologie J. Craig Venter e, al terzo posto, la documentazione della più grande esplosione stellare (supernova) da parte di un’equipe di astronomi americani.

In quarta posizione, la scoperta di 700 nuove specie naturali, compreso il ragno marino, il cosiddetto “picnogonide”. Al quinto posto, la creazione di valvole cardiache da cellule staminali ad opera di alcuni scienzati dell’Imperial College di Londra, una scoperta che aiuterà molte persone in attesa di un trapianto di cuore (circa 600mila nei prossimi 3 anni).


In sesta posizione, la scoperta di 3 pianeti nuovi al di fuori del sistema solare, scoperta avvenuta nell’ambito della WASP (Wide Area Search for Planets) da parte di alcuni scienziati britannici: i pianeti sono stati chiamati con nomi poco fantasiosi, WASP-3, WASP-4,WASP-5.

Al settimo posto, la scoperta di resti fossili di un dinosauro simile ad un uccello (gigantoraptor erlianensis) ad opera di alcuni ricercatori cinesi, dinosauro vissuto 70 milioni di anni fa. Probabilmente i moderni uccelli discendono da dinosauri carnivori e bipedi. L’ottavo posto in classifica è occupato dallae analisi sul teschio sud-africano, trovato nel 1952, che hanno messo in luce la provenienza della nostra specie dal continente africano, lasciato tra 65000 e 25000 anni fa.

Infine al nono posto, il ritrovamento dell’essere più vecchio del mondo, una vongola della famiglia “arctica atlantica”, di 405 anni, scoperta da ricercatori della Bangor University, e, al decimo posto, il rinvenimento in Serbia di una pietra con la stessa composizione chimica della Kryptonite di Superman: si chiama Jadarite, dal luogo dove è stata scoperta.

Insomma un anno davvero proficuo per la nostra scienza mondiale, anche se l’Italia rimane sempre dietro le quinte… La cosa importante è che comunque le scoperte risultino utili per il progresso, la socializzazione della conoscenza e il miglioramento delle condizioni di vita in tutti i Paesi senza distinzioni. Una grande speranza per il 2008.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: