Pubblicato da: lary1984 | gennaio 9, 2008

Google non arresta la sua corsa: ora tenta con la tv

E’ ormai inarrestabile la corsa di Google per la supremazia nel mercato hi-tech. Stavolta il colosso mondiale del Web ha firmato un accordo con Panasonic (Matsushita) per la produzione di apparecchi al plasma (in arrivo questa primavera sul mercato) tramite cui, senza l’utilizzo di ulteriori apparecchiature, solo usando la tv, sarà possibile accedere ai siti Google, Picasa (specializzato in album fotografici) e Youtube (specializzato in video come tutti sappiamo). Basterà premere un apposito pulsante sul telecomando e tra i canali disponibili ecco che comparirà Google.

L’accordo Google – Panasonic non è esclusivo: in futuro potrebbero esserci ulteriori alleanze.
La nuova Tv sarà inizialmente in vendita solo negli USA per poi espandersi se la novità sarà gradita al pubblico.
Per adesso ancora non risulta che l’innovativa televisione potrà accedere ad ulteriori siti oltre quelli elencati.

L’unione tra Internet e mezzo televisivo sta scoprendo una forte impennata e un grande successo: basti pensare ai prototipi presentati alla fiera dell’elettronica di Las Vegas, tv con accesso a siti e servizi svariati tramite connessione ethernet con router a banda larga.
Per ora le vendite dei primi modelli non sono state altissime a causa degli alti costi e dei pochi e limitati servizi disponibili, forse anche per l’abitudine ad usare il pc per navigare. Ma Google sembra credere nelle potenzialità del nuovo mezzo e prova ad anticipare le tendenze del mercato come spesso fa.
Anche Apple ha ideato un nuovo prodotto (Apple TV) alla cui base c’è la stessa filosofia: però l’accesso, pure in questo caso, è limitato a una selezione di contenuti. I siti normali non si vedono bene in Tv e quindi si preferisce adattare preventivamente i contenuti da mostrare. Tiscali sta lavorando a un set top box IPTv con browser dotato di tecnologia che riadatti in automatico i contenuti web alle tv di casa; un’altra idea originale viene da Reeplay. it, software creato da alcuni programmatori ed esperti di web italiani (come Stefano Quintarelli): trasforma i video del web in un formato adatto alla Tv, il software è ancora in versione beta chiusa e sarà lanciato al pubblico nelle prossime settimane.

Annunci

Responses

  1. […] degli IPod e boom di consensi per l’IPhone. L’unica grande delusione è stata la Apple Tv: si parla già di una nuova versione del Media […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: