Pubblicato da: lary1984 | marzo 2, 2008

Linkin Park: l’energia del rap e la melodia del metal

Ieri sera mi è capitato di andare al Tempo Rock di Gualtieri per una meravigliosa serata crossover e, a parte un interessante tributo ai Rage Against the Machine, ho ascoltato un eccezionale tributo ai Linkin Park (il primo tributo a questa band a cui mi capita di assistere e probabilmente uno dei pochi in Italia): si chiamano Drinkin Park, sono di Lucca e sono davvero bravi (se andate sul loro space e li addate mi raccomando dite che vi ho mandato io)!!!
Per questo ho deciso che era doveroso oggi parlare di questa fantastica band nu-metal / rap core dei Linkin Park.

I Linkin Park nascono nel 1996 (anni di grande fermento nella scena rock come si può notare nei miei post musicali scritti finora) ad Agoura Hills (California). La formazione di base è costituita da tre compagni di classe: Mike Shinoda (voce e chitarra), Brad Delson (chitarra e basso) e Rob Bourdon (batteria).
Essi chiamano al lavoro altri due componenti (Joe Hahn e David Farrell) e formano il gruppo chiamato Xero. Il cantante di quell’epoca, Mark Wakefield, però, vedendo l’evidente insuccesso della band, decide di mollare il progetto e lavorare per conto proprio. Anche Farrell abbandona.
Gli Xero recrutano allora un nuovo vocalist dall’Arizona, Chester Bennington, e la band adotta anche un nuovo nome “Hybrid Theory“. Grazie alle grandi capacità vocali di Bennington e Shinoda, il gruppo sembra avviarsi al successo. Ecco che allora viene cambiato di nuovo il nome della band in Linkin Park, omaggio al parco di Santa Monica (Lincoln Park). Inizialmente la musica dei Linkin Park viene rifiutata dalle maggiori etichette, finchè viene accettata dalla Warner Bros. Il primo album finalmente esce nell’Ottobre 2000.

Si intitola Hybrid Theory, è l’insieme dei lavori finora raccolti dalla band, il suono alternative rock è molto amato dai fans e il disco viene nominato per tre Grammy Awards (best new artist, best rock album, best hard rock performance) e la canzone In the End diventa un must. Parte un importantissimo tour che sancisce anche il ritorno del componente David Farrell. Ne esce un dvd e anche un remix del cd intitolato Reanimation (2002).

Nel Dicembre 2002, ispirato dalla regione rocciosa greca (Meteora) dove molti monasteri sono stati costruiti sopra le rocce, esce il nuovo album omonimo, che unisce le sonorità nu-metal e rapcore di un tempo con innovativi effetti, compreso lo shakuhachi, uno strumento giapponese (un flauto di bambù), e altri nuovi strumenti. Anche un dvd viene prodotto in occasione del nuovo tour e i Linkin Park sono invitati a grandi manifestazioni con band del calibro di Metallica e Limp Bizkit. Con questo album, la band vince molti premi: ad esempio best rock video (Somewhere I belong) e artist and song of the year (Numb) .

Nel periodo 2004 – 2006, la band fa un pausa rispetto al lavoro di registrazione e si dedica ad altri progetti quali un album remix con Jay-Z, collaborazioni con Depeche Mode, una nuova band formata da Shinoda (Fort Minor), eventi di solidarietà (ad esempio il Live 8). Nel frattempo si rompono i rapporti con l’etichetta Warner Bros a causa di problemi finanziari fino all’arrivo di una trattativa.

Il ritorno sulla vera a propria scena musicale avviene nel 2007 con il nuovo album Minutes to Midnight, più lontano dal suono nu metal precedente, con un grande singolo incluso che conquista il favore della critica: What I’ve done.
Mentre i cd precedenti si ispirano al nu metal / rapcore con sonorità riprese dall’hip hop, elettronica, alternative rock e mixati da sintetizzatori e programmi computerizzati, l’ultimo album riprende molti più variegati stili e generi, inoltre in questo ultimo lavoro è minora la parte rappata e sono più frequenti i casi di canto solista di Shinoda.

La caratteristica di base dei Linkin Park è l’uso di due cantanti: Chester Bennington (46th in Hit Paraders list of “Heavy Metal’s All-Time Top 100 Vocalists) si occupa delle grida e degli acuti stile metal e melodico, mentre Shinoda si occupa del rap e della seconda voce.

Advertisements

Responses

  1. […] The Lary’s Weblog wrote an interesting post today on Linkin Park: l’energia del rap e la melodia del metalHere’s a quick excerpt … molto amato dai fans e il disco viene nominato per tre Grammy Awards (best new artist, best rock album, best hard rock performance) e la canzone In the End diventa un must…. […]

  2. eccomi..ti volevo dire che siamo due ragazzi che gestiamo il blog “All Music Blog” cmq lunedi parleremo del nuovo singolo dei linkin park “Given Up”cmq molto bello l’articolo…nn pensi che siano diventanti un pò troppo morbidi e pop con l’ultimo disco?

  3. […] The Lary’s Weblog wrote an interesting post today on Linkin Park: l’energia del rap e la melodia del metalHere’s a quick excerpt … molto amato dai fans e il disco viene nominato per tre Grammy Awards (best new artist, best rock album, best hard rock performance) e la canzone In the End diventa un must…. […]

  4. Guarda sicuramente penso che l’ultimo disco sia in effetti molto molto diverso dai precedenti, più lento, più melodico (anche se rimangono due o tre canzoni forti come given up, bleed it out e no more sorrow…), però credo anche che le sonorità e le canzoni in generale siamo davvero molto belle! Le voci dei cantanti sono impareggiabili….quindi mi reputo cmq soddisfatta del prodotto!!! 😉

    (quando metti l’articolo su Given Up linkalo qua che poi vengo a commentare grazie)

  5. L’ultimo album è molto diverso da i precedenti è molto + leggero ma lo stesso bellissimo e poi ci sono kanzoni kome what i’ve done bleed it out given up leave out all rest e shadow of the day ke sono bellissime e diko ke i linkin park possono fare qualunque stile e saranno sempre i migliori!!!

  6. è verissimo ultra nn si tocca sta cosa.tokio hotel imparate a far e musica dai likin park e bill impara canta dal grande insuperabile è bon chester bennington che nessuno come justin me deve tocca.9 anni che li ascolto mai delusi x 1 solo anno 1 pò con l’ultimo anno ma qst è 1 opinione com.tranne x what i’ve done è femonale è la n 7 di shinoda è superlativa come l’ltra.di shadow of the day orecchiabile è splendida la musica di contorno.loro for ever in primis chester for ever con loro.nn x qst son rinati grazie a lui

  7. anche se shinoda è dadio,ma chester nn lo batte e mai lo batterà nessuno.

  8. W I LINKIN PARK W CHAZY SONO I MIGLIORI………DA QUANDO LI HO SKOPERTI NON NE FACCIO + A MENO……LA LORO MUSIKA è KOME UNA DROGA PER ME

    P.S.ABBASSO I TOKYO HOTEL E TUTTI I TRANS KE KANTANO

  9. ecco lo spaccato della situazione italiana!! Criticare un gruppo idiota,per vantarne un altro ancora più idiota!! Sveglia gente,uscite dalla vostra ignoranza! Ascoltate più metal e hard rock!!

  10. Benissimo Fatal1ty allora dammi qualche esempio di metal e hard rock (che io cmq ascolto quotidianamente e ti consiglio di fare un giro sul mio myspace per vedere cosa ascolto) così capisco cosa intendi tu per quel genere.

    Voglio precisare che io non approvo assolutamente ciò che è stato detto su i trans. Non mi piacciono particolarmente i Tokio Hotel ma di certo li rispetto che siano trans o no.

  11. ogniuno a la sua opinione e vero…e secondo me i linkin park sono bravi quanto i tokio hotel non spariamo cazzate,odiate bill solo perche e effemminato e a i capelli sparati…e come minimo avrete sentito solo monsoon..(e mi rendo conto che i commenti sono vecchi..ma nn me ne frega niente io dico la mia).

  12. […] in questo secondo anno sono stati: – Sauna e bagno turco, quali benefici? (3474 visualizzazioni) – Linkin Park, l’energia del rap e la melodia del metal (1345 visualizzazioni) – Cappuccetto Rosso: analisi di una fiaba di successo (1213 […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: