Pubblicato da: lary1984 | aprile 29, 2008

Echelon: un abuso di dimensioni mondiali

Si comincia a parlare seriamente di Echelon a partire dagli anni ’90, anche se la sua attività fondamentale si situa negli anni ’80 e senza dubbio l’insediamento è avvenuto già negli anni ’60.
Si tratta di una rete di INTERCETTAZIONE GLOBALE di comunicazioni nazionali e internazionali, gestita dalla NSA (National Security Agency, l’agenzia per la sicurezza statunitense, nota attraverso il famoso romanzo “Crypto” di Dan Brown) e dai membri del patto UKUSA (USA, Canada, UK, Australia, Nuova Zelanda).
Lo scopo iniziale era difendersi, negli anni precedenti alla caduta del Muro di Berlino, dal blocco orientale e indagare le comunicazioni di URSS e Cina (la cosiddetta COMINT – communication intelligence), ma, al momento della caduta del Muro, il sistema non è stato bandito, è diventato infatti un MEZZO DI ABUSO DI INFORMAZIONE ECONOMICA E SPIONAGGIO INDUSTRIALE.

Il sistema si avvale di impianti satellitari, navi, aerei, impianti terrestri e un sistema computerizzato che permette l’analisi delle intercettazioni mediante parole-chiave.
Echelon dovrebbe essere finalizzato alla sicurezza nazionale, allo spionaggio di possibili fazioni terroriste, alla prevenzione di atti di violenza e contrari alla morale, in realtà, dopo gli attacchi dell’11 Settembre 2001, si è finalmente compreso che la vera ragione dell’esistenza di un simile apparato di intercettazione è completamente diversa.

Echelon non rispetta il PRINCIPIO DI PROPORZIONALITA’ (bilanciamento della protezione dell’interesse alla sicurezza con il grado di invasione della privacy – se l’interferenza è giustificata, occorre sempre usare mezzi il meno invasivi possibile e mettere in atto sufficienti garanzie per evitare abusi) e di conseguenza risulta un metodo altamente invasivo della sfera privata degli Stati, in netto contrasto con la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (art. 12), con la Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea (art. 7) e soprattutto con la Convezione Europea dei Diritti dell’Uomo (art. 8). Con questi articoli si mira a proteggere non solo la sostanza delle comunicazioni ma anche gli elementi accessori, eppure Echelon attua una forma di abuso a livello mondiale che supera qualsiasi limite.

UKUSA giustifica le sue intercettazioni con un presunto fine morale, di “LEVELLING THE PLAYING FIELD” (difesa degli USA dai corrotti Paesi stranieri che sottraggono affari all’America), per controllare il rispetto delle sanzioni (in gran parte imposte dagli USA ad es. verso Cuba e Libia) e il divieto di commercio di beni a doppio uso.
In realtà, l’idea è quella di far prevalere gli USA sui concorrenti stranieri nella conclusione degli affari, di spiare non solo l’informazione macroeconomica (atto lecito per posizionarsi al meglio nelle trattative internazionali) ma anche l’informazione microeconomica e competitiva per conoscere i dettagli di attività e contratti dei concorrenti, i piani di mercato e le migliori ultime offerte. Tutta questa attività di intercettazione senza rendere note norme e procedure e fornire prova che si tratta di atti permessi e giustificati realmente.

Nonostante il rapporto Schmid abbia aperto gli occhi degli Stati dell’Unione Europea su questa attività illecita e non giustificata del patto UKUSA (che comprende anche il Regno Unito e installazioni in Germania), l’Europa ha optato per l’inazione. Credo che l’unica cosa che si possa fare, almeno per quanto riguarda noi privati cittadini, sia il fatto di parlarne e mettere a conoscenza della cosa quante più persone possibili. Parlatene dunque nei blog, nei siti, nei forum…fate girare l’informazione!

Annunci

Responses

  1. Beh che dire se non…GRAZIE!
    Sto studiando anche io in questi giorni anche se il tempo è poco ed il sole sembra dire: Vieni al mare!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: