Pubblicato da: lary1984 | luglio 19, 2008

Cardio kick: un mix di aerobica e kickboxing

Cardio Kick a Zuccagialla
E’ ormai un anno e mezzo che pratico nella mia palestra ( www.zuccagialla.it ) CARDIO KICK, uno sport molto interessante e forse poco conosciuto. Per questo devo ringraziare il nostro simpatico istruttore Giuseppe, a cui faccio molti auguri di buona guarigione e spero che possa tornare con noi anche il prossimo anno.

 

Mi piacerebbe sentire i commenti e conoscere anche altre persone che praticano questa disciplina, per questo ho deciso di scrivere questo post.
In realtà la scelta di oggi non è casuale: domani si terrà il FITNESS DAY alla piscina di Bagnolo in Piano, una mattina di sport all’aria aperta, con diverse discipline che si alterneranno: pilates, latin aerobic, aquawalk, step, aquaenergy… purtroppo per problemi dell’insegnante quest’anno probabilmente non ci sarà cardio kick ma l’anno scorso, alla seconda edizione del fitness day, c’è stato e meritava anche se a picco sotto il sole….

Vediamo di capire bene di cosa si tratta.
E’ una forma di AEROBIC KICK BOXING, nata in America da un nome illustre della sfera marziale, Jim Graden. Il sito di sportmedicina ( www.sportmedicina.com ) lo definisce così:
Questa disciplina mette da parte la formula sportiva del combattimento. Attraverso la musica e attrezzi dell’aerobica come lo step vengono insegnate le combinazioni e le tecniche della kickboxing, accrescendo il bagaglio conoscitivo del praticante, evitandogli lo scontro diretto con un avversario, ma formandolo sulla completezza delle tecniche. Può essere utilizzata come formazione per l’autodifesa o come preparazione agonistica agli scontri diretti. La musica che accompagna le tecniche rende il tutto più soft e più divertente, garantendo un ottimo esercizio aerobico“.

Ideale quindi per la tonificazione e per scaricare lo stress a ritmo di musica, si combinano insieme coreografie tipiche dell’aerobica a terra con arti marziali e movimenti della boxe. Da un lato quindi la focalizzazione sulla difesa personale, dall’altro lato divertimento e movimento per eliminare il peso in eccesso (vi confesso che si suda parecchio…). Si usano i sacchi e a volte si combatte a coppie sempre in modo allegro e senza farsi male. E’ consigliabile utilizzare i guantoni da fit boxe (quelli non troppo grossi) per evitare di farsi male alle nocche.

Cosa si impara? In generale le 3 principali tipologie di pugni (diretto, montante e gancio), le difese da pugni e calci e i diversi stili di calci (girato, laterale, frontale, circolare…). In un anno e mezzo la preparazione risulta già di medio livello. E’ uno sport che dà grandi soddisfazioni perchè si notano i miglioramenti nelle performance al sacco e in combattimento.

Annunci

Responses

  1. FITNESS DAY 2008 a Bagnolo in Piano, riflessioni fresche fresche….

    Sono appena tornata dalla grande mattinata in piscina a Bagnolo… una mattina ricca di divertimento, sport ed energia.
    Tutto è cominciato alle ore 10.30 con Pilates nel campo da Tennis, una lezione base con circle…poi alle 11.15 aquawalk replicato verso le 12 per chi era rimasto senza stivaletti… successivamente latin aerobic e step (due lezioni sotto il sole cocente, meno male che c’era il the offerto) e infine la grande lezione di aqua energy tutti insieme alle 13.45!!!

    Una bella mattinata e una bella ustionata 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: