Pubblicato da: lary1984 | luglio 22, 2008

Non è un paese per vecchi, metafora dell’umanità corrotta

Sabato sera mi è capitato di andare al Cinema Novecento di Cavriago (RE) per vedere in rassegna il film da oscar “Non è un paese per vecchi” (2007) dei fratelli Coen.
Anche se, come capita spesso per i film di un certo livello, è risultato un po’ ostico da capire e con un finale alquanto ambiguo, non si può di certo negare che si tratta di un lungometraggio di alta qualità, con intenti morali ma anche molto spettacolare.
Non sono un’amante del cinema da oscar e dei film di nicchia, ma devo ammettere che questo film mi ha piacevolmente stupito per l’ambientazione e i duplici significati insiti nella pellicola.

Come Tarantino, i Coen mettono in scena la violenza e il sadismo, ma non si fermano all’ironia e al noir, cercano di recuperare una scintilla di umanità (www.mymovies.it) in un mondo che sembra governato dalla follia. 
I contrasti plastici nelle immagini (fra luce e ombra, fra giorno e notte) rispecchiano i contrasti tematici, fra vita e morte, fra male e bene, fra passato e presente. Il vecchio sceriffo Tommy Lee Jones, infatti, si sente ormai inutile di fronte alla catena di violenze selvagge che insanguinano il selvaggio west e ricorda con nostalgia i bei tempi passati in cui gli sceriffi non dovevano nemmeno portare la pistola.
Il gioco di luci ed ombre è una rappresentazione figurata dell’essere umano che racchiude in sè un lato buono e un lato malvagio, che è in grado di uccidere senza pietà per il denaro o per la droga.
Il killer psicopatico interpretato da un bravissimo Javier Bardem impersonifica al meglio questa idea della follia umana, del male senza confini, che sopravvive e continuerà a compiere la sua opera dannata.
Il finale lascia un po’ l’amaro in bocca ma mostra pienamente come sia impossibile fermare questa catena di eventi, come il presente sia ormai corrotto senza possibilità di redenzione e come i cattivi continueranno a trionfare. I vecchi non possono che stare a guardare, desiderando un passato che non tornerà più e aspettando la morte imminente.

Annunci

Responses

  1. Bene, era già da tempo nella mia lista di film “da vedere”, a questo punto dopo la recensione dovrò alzare il suo grado di priorità.

  2. è presente anche in videoteca. Io lo ero andato vedere al cinema appena uscì e mi piacque assai..
    Certo è un tipo di film particolare che se ti piace il genere allora ok, altrimenti te ne esci dicendo che è un film del piffero.. Perciò ne consiglio la visione a tutti gli amanti del genere.

  3. La cosa più bella è al momento del finale… la gente rimane talmente stupita che c’è un minuto di silenzio e poi, passato lo sgomento, comincia a blaterare ad alta voce che non ha capito un tubo….

  4. Bè io non paragonerei i fratelli Coen a Tarantino o viceversa, per me sono due cose ben distinte, io adoro Tarantino, mentre non mi piacciono i Coen, molto più vicini allo stile di Hitchcock, soprattutto nel finale!

    I lunghi silenzi e il ritmo molto lento mi hanno annoiato, non arrivava più la fine del film! D’accordo sulla bella interpretazione del killer, forse unica cosa bella del film, compresi i dialoghi, anche se spesso troppo filosofici!!

    Il finale mi ha lasciato davvero si stucco, insomma sono uscito dal cinema con molto amaro in bocca!! I film che vincono tanti premi sono sempre un po’ da diffidare.. troppo difficili da capire! Ora si attende con ansia il remake di Funny Games!!

  5. Il remake di Arancia Meccanica direi… ma temo che non sarà mai di eguale valore al primo, a dire il vero ho visto già delle valutazioni negative su Funny Games!!! Fede, guardati prima Arancia Meccanica e poi vedi se ti piace il genere, è violento, ci sono degli stupri, c’è la musica che fa da contrasto… ma non è un film semplice!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: