Pubblicato da: lary1984 | luglio 29, 2008

Il mio viaggio in Sardegna dal 3 al 17 Agosto 2008

Dopo la vacanza in Croazia del 2005, a Creta nel 2006 e in Sicilia nel 2007 (trovate le fotografie nel mio spazio su MSN Spaces http://lary1984.spaces.live.com), quest’anno tocca finalmente al posto che più desidero visitare qua in Italia: la Sardegna. Meno male che mi sono mossa con anticipo e ho prenotato a Marzo: ho trovato l’ultimissimo appartamento nella zona più bella dell’isola, a sud-est, la Costa Rei.
Come tutti gli anni, parto con Planetario che, con una cinquantina di Euro di spese, mi dà sempre un ottimo servizio e non ho mai avuto problemi. Vediamo nei dettagli il programma di viaggio.
Costa Rei - Sardegna

Partenza. Il traghetto parte alle 8 del mattino da Livorno il 3 Agosto, quindi partiamo da casa verso le prime ore della notte di Sabato 2.  Sono circa 230 km per 2 ore e mezzo di viaggio in auto. Partiamo con il traghetto della Moby (quella che ha le navi con i disegnini dei cartoni animati…) e dovremmo arrivare a Olbia dopo quasi 6 ore di attraversata, verso le 2 del pomeriggio.

La nave della Moby
La nave della Moby

Da Olbia si parte in auto alla volta di Muravera, nel sud… altri 240 km per più di 3 ore e mezzo di viaggio… in Sardegna purtroppo non esiste l’autostrada come in Sicilia e si prevedono quindi tragitti più impervi (chiaramente prenderemo la statale). Insomma, dovremmo arrivare a Muravera verso le 18 di sera se tutto va bene!!! Dalle 17 alle 20 c’è la consegna degli appartamenti…

Dopo un tranquillo viaggio verso Livorno e un attesa di circa 2 ore al porto, il traghetto Moby Aki è arrivato puntualissimo e altrettanto puntuali siamo partiti. Siamo arrivati a Olbia alle 14 passate e, a causa di alcuni ritardi nello sbarco delle auto (i soliti passeggeri che se la prendono con molta calma…), siamo usciti dalla nave alle 15,30. Abbiamo proseguito per la statale che passa da Nuoro, Oristano e Cagliari e siamo arrivati, dopo numerosi tornanti (che al ritorno abbiamo fortunatamente evitato) a Costa Rei verso le 19. Free Image Hosting at www.ImageShack.us

L’appartamento assegnatoci era delizioso, peccato che fosse su un monte e distante dunque 2 km dalla spiaggia, tutta strada a tornanti da percorrere rigorosamente in auto. Il monte era Monte Nai e la casa si trovava proprio in cima con vista su tutta la costa di una bellezza unica. Appartamento nuovo e con tutti i confort, ideale per un coppia. La sera dell’arrivo non abbiamo fatto altro che una bella dormita.

Free Image Hosting at www.ImageShack.usCosta Rei e Piscina Rei –> Le prime spiagge che abbiamo visitato sono chiaramente quelle vicine al nostro appartamento, caratterizzate da spiaggia dorata, acqua verde-azzurro limpida e dal famoso Scoglio di Peppino. Si tratta di una lunga striscia sabbiosa che termina da una parte con Capo Ferrato e dall’altra con gli scogli delle piccole spiagge al di là dello Scoglio di Peppino.

Free Image Hosting at www.ImageShack.usPorto Corallo, Porto Tramatzu e Saline –> Il giorno successivo abbiamo fatto una breve escursione a nord di Capo Ferrato, nella zona di Porto Tramatzu e Porto Corallo. Nessuna spiaggia di rilievo in questo tratto di costa, acqua e sabbia più scure e relativamente poca affluenza. Molto interessanti le saline nei pressi della spiaggia di Colostrai e della foce del Flumendosa.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Sant’Elmo, Cala Sinzias e Cala Pira –> A sud dello Scoglio di Peppino è possibile visitare le splendide spiagge di Sant’Elmo (raggiungibile tramite parcheggio a pagamento nei presso del Sant’Elmo Beach Hotel oppure, se siete avventurosi, con lo stradino che scala il Monte Turnu.. naturalmente noi abbiamo scelto questa seconda possibilità), l’enorme distesa sabbiosa di Cala Sinzias e il paradiso naturale di Cala Pira con la torre che domina la spiaggetta e i gabbiani che planano sui visitatori.

Free Image Hosting at www.ImageShack.usPunta Molentis, Spiaggia del Riso e Campolongu –> Nel territorio di Villasimius è possibile visitare l’affollatissima ma eccezionale spiaggia di Punta Molentis (difficile da trovare, lo sterrato è nascosto e quasi privo di indicazioni per chi arriva da nord), una lingua di terra nel mare, ma anche la Spiaggia del Riso (sconsigliata perchè vicino al porto e molto piccola), formata da piccoli granelli di granito simili a chicchi di riso, e Spiaggia Campolongu, entrambe nei pressi di Capo Carbonara.

Free Image Hosting at www.ImageShack.usCagliari e il Poetto –> La spiaggia dei cagliaritani per eccellenza è il Poetto, una lunga distesa di sabbia accanto agli stagni dei fenicotteri. Merita una visita anche la città, in particolare il Bastione San Remy da cui si può vedere tutto il panorama di Cagliari e da cui si può procedere sulla via della città vecchia, verso la cattedrale (dai bellissimi interni), le due torri (S. Pancrazio e dell’Elefante) e i vari palazzi cittadini.

Free Image Hosting at www.ImageShack.usSolanas, Mari Pintau e Genn’e Mari –> Tra il territorio di Villasimius e Cagliari, è possibile visitare 3 spiagge stupende. Il paese di Solanas con la sua lunga spiaggia sabbiosa formata da dune; l’angolo paradisiaco di Mari Pintau (sulla provinciale per Cagliari, obbligatorio parcheggiare sulla strada, sempre molto affollato per le acque cristalline caraibiche) e, accanto al villaggio Torre delle Stelle, percorrendo un lungo tratto sterrato, la spiaggia anch’essa caraibica di Genn’e Mari.

Costa Rei - panorama
Costa Rei – panorama

Il Territorio in breve. Costa Rei è quel tratto di costa sud-orientale che va da Punta de Is Cappucinus fino a Capo Ferrato. Nel territorio di Muravera e Castiadas, Costa Rei è sicuramente il litorale più famoso per le sue splendide spiagge che, circondate dalla macchia mediterranea, rendono il paesaggio incantevole.
La zona è ideale per chi ama le lunghe distese sabbiose grazie alla presenza di una varietà di spiagge come Cala Sinzias, Sant’Elmo, Santa Giusta, Monte Nai, Piscina Rei e Capo Ferrato, ma anche per chi preferisce scogli e rocce, infatti, a Costa Rei è bellissimo visitare con meravigliose immersioni subacquee i fondali lungo tutta la costa e l’incantevole Parco Marino di Serpentara che ospita una flora e una fauna uniche.
La spiaggia di Costa Rei si estende per una lunghezza di circa 10 km. La sabbia è fine e bianchissima, il mare assume intensi e meravigliosi colori che vanno dal turchese allo smeraldo al blu intenso. Il fondale è sicuro e poco profondo.

Ritorno. Il traghetto parte da Olbia alla volta di Livorno alle 15,30 del 17 Agosto. Bisognerà lasciare l’appartamento alla mattina (come comunque è obbligatorio fare) e mettersi subito in viaggio. Considerata l’attraversata e l’autostrada per il ritorno a Reggio Emilia, l’arrivo a casa è previsto per mezzanotte, giusto in tempo per una bella dormita riposante…

Abbiamo lasciato le chiavi di casa in agenzia alle 10 e siamo subito partiti alla volta di Olbia. Volevamo provare la strada più breve che passa per Lanusei alla volta di Nuoro, ma intimoriti dalle strade alquanto difficili e incasinate dell’interno, abbiamo preferito prendere la statale Cagliari – Oristano – Nuoro.
Dopo un lunghissimo viaggio sotto il sole dell’ora di pranzo e a digiuno, siamo arrivati alle 14 in porto a Olbia e abbiamo aspettato fino alle 15,30 per l’imbarco sotto un sole cocente. Arrivo a Livorno alle 22,40 e infine a Reggio Emilia alle 2 circa di notte. Viaggio tranquillo a parte le difficoltà di trovare da sedere in nave e il freddino dell’aria condizionata. Peccato tornare a casa… 😦

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Annunci

Responses

  1. Ti auguro di fare buon viaggio,e soprattutto di divertirti qui da noi ! 😉

  2. Grazie mille, Ivano!!! Sei di quelle zone?

  3. Nel frattempo, visto che sei in partenza, ti auguro di fare un buon viaggio, senza intoppi più che altro! Poi chiaramente tienimi aggiornato passo passo sulla vacanza che sono curioso!! Prendi il mirto mentre sei giù, ma non berne troppo che ti conosco!!

  4. Grazie Fede! Speriamo davvero che l’anno sfigato sia finito.. io ho solo paura di perdermi nelle vie del menga interne, ma sembra che alla fine facciamo dritti fino a cagliari e poi su… Speriamo soprattutto nell’atlante perchè del navigatore mi fido poco!!! Mi mangerò un po’ di buon pane carasau e formaggio locale…

  5. Bentornata!

  6. Si’ Lary,sono di Sant’Antioco ! 😉

  7. Grazie Kobayashi!
    Che fortuna Ivano abitare in questi posti…

  8. Che belle le tue foto, ed è un piacere leggerti.
    Io sono di Parma ma i miei genitori sono sardi. Al momento non sono mai stata al sud della Sardegna, ma dopo le tue foto, le tue impressioni e le opinioni di alcune mie amiche, spero di riuscire presto a visitare quelle zone.

  9. Grazie Silvia, l’articolo è ancora in preparazione quindi torna a trovarmi nei prossimi giorni per saperne di più! Io non ho mai visto il nord della Sardegna, ma mi è stato detto che è meglio il sud! Comunque ho intenzione di tornare sull’isola e di visitare la zona della costa smeralda…

  10. Il sud è meno caotico e c’è meno affollamento di turisti. Ma pure il nord della Sardegna è splendido.
    Sono stata a San Teodoro, vicino ad Olbia. Posto carino e in estate ci va tanta gente. Bello anche capo coda Cavallo e la costa Smeralda..ma se vai su, dicono sia splendida la Maddalena. Non ci sono mai stata, ma ho visto foto di amici e…wow, non posso perdermela!
    A presto allora, per leggerti nuovamente!

  11. Ciao Lara, bello il tuo pezzo, ancora di più se ne viene fuori un e-book!

  12. Bene Lara, sono contenta che ti sia piaciuta Muravera.
    Si, li ci sono posti incredibili che ho iniziato ad aprezzare solo quando sono andata via dal mio paese. Tornare ogni volta mi da tanta tranquillitá.
    Le spiagge sono uno spettacolo.
    Certo che sapendo che la tua compagna di corso é di quelle zone, ti sarebbe bastato solo rivolgermi la parola e chiedermi qualche informazione!
    Vabbé forse timidezza… 😐
    Hai visto il Carnevale estivo che hanno fatto proprio nei giorni che c’eri te?
    Vai sul sito di un giovane ragazzo muraverese : http://www.albertomasala.it/ (é mio cuginetto)
    Nella sezione sagre ed eventi (sulla sinistra) ci sono delle foto incredibili riguardo la manifestazione del “Carnevale sardo estivo” che si tiene tutti gli anni ad agosto.

    Ciao

  13. Sì Chiara forse hai ragione non c’è stato molto dialogo fra di noi, mi dispiace di questo, purtroppo è una cosa che fatico a controllare..ci sono persone con cui riesco spontaneamente a creare un dialogo, con altre no.. mi dispiace!
    Purtroppo non ho visto il Carnevale estivo, Muravera era lontanino da Villa Rei e di notte non conoscendo bene le strade, di solito rimanevo in appartamento…giravo di giorno!Ho visto di passaggio Muravera solo di giorno!!
    Grazie cmq delle info..ciao!

  14. Ce l’abbiamo fatta, siamo tornati! Vedendo le foto del sud devo dire che non c’è molta differenza, l’acqua è sempre di un bel colore e la natura abbastanza selvaggia! Anche noi abbiamo fatto un sacco di sterrati, a piedi e in macchina.. che polvere!
    Da quanto ho potuto capire però su in Costa Smeralda la costa è più frastagliata e le spiagge sono, quasi tutte, piccole baie di 40-50 metri, alcune raggiungibili a fatica!
    E’ stato bello, non ho mai visto un mare così colorato e limpido! Peccato che fosse ghiacciato, soprattutto durante i giorni di maestrale!!
    Porto Cervo e Porto Rotondo sono molto caratteristiche, anche se fondamentalmente non c’è nulla… negozi di lusso e barettini sulla piazza e sul molo. Niente vip però… solo tanti turisti senza soldi da spendere!

    @Silvia: anche a me hanno detto che La Maddalena è una favola! Ci andrò prima o poi, ma non in agosto se posso!

  15. Ora devo ancora vedere le tue foto Vale, ma la cosa bella del Sud credo sia proprio il fatto che ci sono spiagge enormi e poco affollate!! Sterrati qualcuno ma non eccessivi, molte spiagge sono comodissime ai parcheggi (gratuiti al 99%).
    La vita costa poco più cara che a Reggio e la tranquillità è enorme (infatti alla sera non c’è praticamente nulla da fare…).

    Anche io penso che la prox meta in Sardegna sarà la zona della Maddalena, mi piacerebbe anche la Costa Smeralda ma credo sia troppo incasinata e devi pagare anche l’aria che respiri…poca libertà di movimento secondo me…al massimo se non è troppo lontano un giro in Costa Smeralda si può fare dall’alloggio al Nord…boh vedremo!!

    Ho già la testa alle ferie 2009, dove c’è una forte indecisione fra Spagna e Puglia, ma penso che vincerà quest’ultima…avevo visto foto di mari cristallini anche in Puglia…è la zona del Gargano?

  16. Non so che foto tu abbia visto, ma per esperienza personale trovo che la costa del Gargano sia semplicemente meravigliosa. Se poi ami i paesini caratteristici, lì non c’è che l’imbarazzo della scelta.

  17. Aiuto tra le mete possibili per il prox anno si è aggiunta anche la Corsica, ho visto foto di luoghi deliziosi, zone selvagge e proprio la vita che piace a me… però so che se non prenoti molto presto, non trovi posto in Corsica!!! Vedremo come sarò messa a ferie il prossimo anno, se riesco prenoto per la Corsica… se va male con questa, mi butto sulla Puglia, sperando che lì si possa trovare anche prenotando più tardi!!

    @ Kobayashi: sei stato a Gallipoli? è bello il mare lì? è sempre nella zona del Gargano?

  18. […] da fare. E così ho deciso di continuare il tour dell’Italia, iniziato in Sicilia prima e in Sardegna lo scorso […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: