Pubblicato da: lary1984 | gennaio 21, 2009

Sauna e bagno turco, quali benefici?

Per Natale, i ragazzi della palestra che frequento (Zuccagialla) hanno deciso di farmi un regalone, un premio fedeltà, visto che da quando ero bambina frequento il circolo sportivo del paese. A parte alcune attrezzature materiali, come accappatoio, maglietta, visiera, portachiavi e zainetto, mi hanno regalato anche l’abbonamento annuale al centro benessere della palestra, completamente gratuito.
Nel centro benessere è disponibile una sauna, un bagno turco, diversi tipi di docce e un percorso kneipp per i piedi, veramente uno spazio di relax e salute, per questo ho cominciato a sfruttarlo quasi ogni settimana. Ma voglio scoprire qualcosa in più di questi trattamenti (fonte Wikipedia).

SAUNA

Sauna finlandese seccaParola finlandese legata all’idea di dimora invernale. E’ una forma di medicina naturale, un momento di ritrovo socializzante e di relax naturalmente. La temperatura può raggiungere gli 80 – 100° C e l’umidità non supera il 10 – 20 %, si scatena dunque un’abbondante traspirazione della pelle. Le stufe utilizzate per riscaldare possono essere a legna o elettriche e, gettando l’acqua sulle pietre roventi sopra la stufa, è possibile aumentare tramite il vapore il calore dello spazio. La sauna finlandese originale è quindi una sauna secca. Nella biosauna invece la temperatura non supera i 50°C, mentre l’umidità può arrivare al 65-70% col vapore generato da erbe essiccate inumidite.

ff

SAUNA UMIDA O BAGNO TURCO

Un esempio di Bagno TurcoCome la sauna, oltre ad avere effetti terapeutici, è un momento di relax e socializzazione. L’ambiente in cui si svolge il bagno turco è saturo di vapore acqueo (umidità al 100%) formando una nebbia a temperatura stratificata (da 20/25°C al livello dei piedi a 40/50°C all’altezza della testa) che, depositandosi sulla pelle, invita alla traspirazione. La traspirazione, generalmente meno intensa che nella sauna, viene più che compensata da tempi di permanenza generalmente più lunghi (quindi alla fine si possono perdere più liquidi). All’interno dello spazio è presente un soffitto dedicato alla cromoterapia, con colori diversi che si alternano.

ffff

PERCORSO KNEIPP

Percorso Kneipp (piedi)Percorso rigenerante, nato per migliorare e riattivare la circolazione del sangue nei piedi. Secondo Sebastian Kneipp, scopritore dell’idroterapia, l’acqua ha il potere di ripristinare la salute; l’applicazione di acqua fredda sul corpo riscaldato infatti permette una rapida vasocostrizione, una leggera ipertensione, l’attivazione del ricambio e del circolo del sangue, tutto questo percorso si chiama effetto pompa ematica. Si tratta dunque di camminare su vasche piene di sassi di media dimensioni alternando spruzzi di acqua fredda e calda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: