Pubblicato da: lary1984 | febbraio 13, 2009

Mentana e il Grande Fratello

La notizia di questa settimana è stata quella dell’abbandono della Mediaset da parte di Mentana a causa del conflitto sorto in merito alla decisione di mandare in onda il GF oppure uno speciale sulla morte di Eluana Englaro.

Da anni ormai, precisamente da quando questo reality è nato, sono ascoltatrice del Grande Fratello e non ne vado fiera. Come i miei lettori più assidui possono notare, non ho mai parlato di questo programma televisivo nel blog, se non qualche veloce cenno, anche se, ammetto, spesso ne ho avuto la voglia. Diciamo che la mia abitudine a seguire questo programma è come una mania: dopo che hai seguito le prime edizioni, vuoi sapere sempre chi entra e chi esce e, soprattutto cosa succede, ma so benissimo e mi rendo conto della stupidità dei comportamenti e dei discorsi che avvengono nella Casa.

E’ chiaro che non posso che essere assolutamente d’accordo con la scelta di Mentana: fra un reality di bassa lega e il tema dell’eutanasia e del testamento biologico, era necessario e dovuto concedere la prima serata al secondo tema, proprio per la morte appena avvenuta di Eluana. Oltrettutto la serata di lunedì del GF si è caratterizzata dai pianti isterici di Federica e dal suo teatrale gesto di violenza (anche se motivato in parte dalla irriverenza di Gianluca), dal triangolo amoroso Marco-Vanessa (quella che non sa scegliere fra il bellimbusto genovese e il ferrarese glamour)-la ex di Marco (che poi in realtà si scopre che è la ragazza in carica) e dalle liti in studio con tanto di minacce violente. Insomma un teatrino davvero assurdo e patetico, messo a confronto con la serietà della vicenda Englaro e dei temi che mette in gioco.

Mi schiero dunque a favore della scelta di Mentana, che fino a poco tempo fa non apprezzavo particolarmente, ma mi sono ricreduta, per un’informazione corretta al di là delle esigenze di share. Non amo mettere in piazza le tragedie altrui ma era doveroso quella sera uno speciale sulla questione Eluana, lasciando da parte un attimo i programmi di intrattenimento nudo e crudo.

Annunci

Responses

  1. La sua agonia durata 17 anni è finita in poco più di 48 ore, con l’azzeramento totale dell’alimentazione artificiale che teneva la sua vita appesa ad un sottilissimo filo.

    Le voci che in questi giorni hanno gridato, assumendo diverse posizioni su questa vicenda, ora non gridano più. In Senato la seduta convocata per tentare di ripristinare la terapia per Eluana è stata sospesa e si sono tenuti alcuni minuti di silenzio.

    La politica italiana adesso, così come tutta la società, è chiamata a fermarsi e a pensare.

    La sua vita e soprattutto la sua morte purtroppo lasceranno un segno indelebile nel nostro Paese…la strumentalizzazione sicuramente è stata esagerata, ma gli interrogativi che ha posto questa vicenda sicuramente rimarranno per molto tempo irrisolti e discussi.

    Di errori ne sono stati compiuti molti credo. Adesso però non è tempo di polemiche e non è tempo di accuse.

    E’ tempo di pregare per Eluana..per la sua vita che si è conclusa in questa maniera..e anche per i suoi genitori.

  2. La notizia di questa settimana è stata quella dell’abbandono della Mediaset da parte di Mentana a causa del conflitto sorto in merito alla decisione di mandare in onda il GF oppure uno speciale sulla morte di Eluana Englaro.

    [E’ stata questa la notizia della settimana? Davvero? E perchè non l’infortunio di Maicon …
    Delle elezioni in Israele o di “soquanti” stupri e violenze in giro per l’Italia, non è il caso di parlare.]

    Da anni ormai, precisamente da quando questo reality è nato, sono ascoltatrice del Grande Fratello e non ne vado fiera. Come i miei lettori più assidui possono notare, non ho mai parlato di questo programma televisivo nel blog, se non qualche veloce cenno, anche se, ammetto, spesso ne ho avuto la voglia. Diciamo che la mia abitudine a seguire questo programma è come una mania: dopo che hai seguito le prime edizioni, vuoi sapere sempre chi entra e chi esce e, soprattutto cosa succede, ma so benissimo e mi rendo conto della stupidità dei comportamenti e dei discorsi che avvengono nella Casa.

    [Il mondo è pieno di gente che non lo guarda ma ne sa tutto. Ora c’è anche chi lo segue da sempre ma non ne va fiera … Perchè? E’ un reato o è così vergognoso? Io seguo assiduamente il Wrestling e i cartoni animati giapponesi. Ed è motivo di vanto.
    Quanto alla stupidità di comportamenti e discorsi, vedi qualcosa di diverso, ogni giorno, nella vita “reale”?]

    E’ chiaro che non posso che essere assolutamente d’accordo con la scelta di Mentana:

    [A Mentana non hanno concesso quello che hanno concesso a Vespa ed allora lui si è arrabbiato e ha detto “Basta, non gioco più!”. A me, il buon Enrico sta sicuramente più simpatico che Vespa (non parliamo di Fede) ma è la stessa persona che è scesa sul livello di Porta a Porta, che ha fatto programmi sui film di Natale dei Vanzina e altre porcate simili … Lunedì scorso non si è trovato in accordo con la propria direzione; si è dimesso; le dimissioni sono state accettate. Tutto qui: niente santificazioni per favore (liberamente tratto da F. Uhlmann).
    … ah, i motivi della scelta di Canale5 … e che ne so? Poteva anche essere che ne avessero abbastanza del cannibalismo sulla pelle di quella povera famiglia e abbiano pensato “La marchetta l’abbiamo già pagata con Fede e Rete4, che tanto di dignità non ne hanno più, almeno con il canale più importante diamo un segno diverso …” Personalmente, avrei sospeso il GF e mandato un bel film (ieri sera ho visto The Mission e mi viene in mente quello), ma il fatto è: che importa? Non riesco a vedere Mentana come un paladino o un martire, ecco tutto.

    fra un reality di bassa lega e il tema dell’eutanasia e del testamento biologico, era necessario e dovuto concedere la prima serata al secondo tema, proprio per la morte appena avvenuta di Eluana.

    [Il tema dell’eutanasia e del testamento biologico è di attualità anche oggi: chiediamo che il GF sia sospeso anche stasera. Oppure è solo sciacallaggio “proprio per la morte appena avvenuta di Eluana”. D’altro canto, secondo te, Vespa ha fatto Porta a Porta per alto senso civico o per profonda virtù morale? Secondo me per cavalcare l’onda della morte (DELLA MORTE!!) e fare audience. E allora, complimenti a Crippa che – audience per audience – ha capito che il GF ne avrebbe fatto di più. E ripeto, tutto questo … “proprio per la morte appena avvenuta di Eluana”].

    Oltrettutto la serata di lunedì del GF si è caratterizzata dai pianti isterici di Federica e dal suo teatrale gesto di violenza (anche se motivato in parte dalla irriverenza di Gianluca), dal triangolo amoroso Marco-Vanessa (quella che non sa scegliere fra il bellimbusto genovese e il ferrarese glamour)-la ex di Marco (che poi in realtà si scopre che è la ragazza in carica) e dalle liti in studio con tanto di minacce violente. Insomma un teatrino davvero assurdo e patetico, messo a confronto con la serietà della vicenda Englaro e dei temi che mette in gioco.

    [Se invece i tuoi amici del GF avessero parlato del valore ontologico della vita, del significato ultimo dell’amore paterno, dell’escatologia cristina e della teologia razionale, tutti questi argomenti, a confronto con il dramma di una persona e della sua famiglia, avrebbero avuto più peso? E poi scusami … tu per riflettere su cose serie, hai bisogno che te lo dico Mentana?? Perchè se c’è il GF – è una mania, no?! – chissenefrega di quello che accade, il cervello è spento?? Sul serio? Complimentoni (Fabio de Luigi “Tutti gli uomini del deficiente”)].

    Mi schiero dunque a favore della scelta di Mentana, che fino a poco tempo fa non apprezzavo particolarmente, ma mi sono ricreduta, per un’informazione corretta al di là delle esigenze di share.

    [Ripeto: secondo te, per Mentana, non era una faccenda di Share? Anzi, peggio, di sua personale soddisfazione (Vespa passi, ma Fede, NO!)? Ti fidi così tanto di uno che non conosci neppure? E inoltre: quale informazione?? Eluana è morta. Ecco l’informazione. Tutto il resto è commento, inutile, ridondante, offensivo commento.]

    Non amo mettere in piazza le tragedie altrui ma era doveroso quella sera uno speciale sulla questione Eluana, lasciando da parte un attimo i programmi di intrattenimento nudo e crudo.

    [Perchè allora è il secondo post in pochi giorni sull’argomento? E bada: non è sbagliato parlare (come non è sbagliato guardare il GF o la Fattora) è triste cercare giustificazioni perchè lo si fa … non ce ne dovrebbe essere bisogno. Ti piace la parola “doveroso”, eh?! No, non era doveroso per niente, anzi (vedi l’altro commento nell’altro post, era doveroso tacere, parlare d’altro.
    Sai cos’è doveroso? E’ doveroso definire sensatamente (e celermente) un qualcosa (una legge) che permetta a situazioni analoghe a quelle della famiglia Englaro (e ce ne sono tante) di avere il rispetto e la tutela che meritano. E’ doveroso interrogarsi seriamente sulla dignità di molti iscritti all’albo dei giornalisti ma che giornalisti non sono, visto che come gli avvoltoi campano di cadaveri e sangue e violenza e oscenità. Occorre interrogarsi su quello che diciamo, prima di parlare (e di scrivere) per rimanere in equilibrio su quel sottile filo che separa l’idiozia dalla banalità … Non trovi?

    Ave atque vale

    PS: complimenti (sinceri) al post di tonbaj. E’ tempo di pregare, scegliete voi il Dio, la confessione e la lingua.

  3. Aiuto, un altro lunghissimo commento… beh prima di tutto, è chiaro che dal punto di vista giornalistico la notizia di Mentana è secondaria rispetto ad altre che peraltro conosco visto che lavoro in un giornale che prevede anche notizie nazionali e mondiali, ma dal punto di vista televisivo è stata una notizia importante, destinata a cambiare l’assetto e la politica giornalistica della principale rete mediaset…

    Mi vergogno a seguire il GF perchè è un programma che non ti dà nulla se non qualche ora di svago e qualche momento di pettegolezzo e di curiosità per la privacy altrui, lo vedo come un semplice intrattenimento leggero in cui però la stupidità è acuita volontariamente, come anche la volgerità e l’oscenità. E’ la costruzione volontaria di storie che mi infastidisce…

    Non penso che Mentana sia un martire, penso solo che abbia preso una decisione corretta anche in linea con quello che hanno fatto le altre reti (Rai e Mediaset) quella sera.

    Se le notizie passassero sotto silenzio, verrebbe meno il dovere e il diritto di informazione dei cittadini, è giusto parlare quindi di questi temi e di queste vicende e questa decisione di Mentana va in questa direzione.

  4. I colleghi hanno programmato uno sciopero di oslidarietà pro Mentana, approvando la sua dura decisione.

    Ancora una volta vediamo rimarcata la differenza tra il servizio pubblico e quello commerciale: Rai ha dovuto/voluto (picco d’ascoltiiii 😉 )parlare della tragedia di questa donna, Mediaset non ha nessun obbligo e ha optato per mostrare seni e cosce anche davanti al difficile tema dell’eutanasia.

    Queste sono scelte editoriali, purtroppo quando prevalgono gli interessi economici a quelli informativi le cose finiscono a tarallucci e vino.

    Marco


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: