Pubblicato da: lary1984 | febbraio 26, 2009

Promozione tramite social network: Facebook

Pagina prodotto su Facebook
Sulla scia del convegno che si è tenuto il 24 febbraio alla Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia di Reggio Emilia, organizzato da Spinner, riguardante l’uso dei social network per le imprese e la pubblica amministrazione, voglio quest’oggi parlare di un’esperienza di promozione di un servizio mediante questi nuovi media “sociali”, in particolare mediante Facebook.

Il punto focale è che il servizio di social network non deve sostituire il servizio (sito in questo caso) che vogliamo promuovere, ma affiancarlo e permettergli di ottenere maggiori visite, grazie ad approfondimenti, collegamenti e curiosità, oltre che alla creazione di una comunità di discussione attorno agli argomenti proposti. Questo vale per Facebook, ma anche per Youtube e per altri social media.

Prima di tutto, quindi, occorre vedere quali contenuti proporre. Solitamente si scelgono alcuni temi chiave del sito, temi che possono interessare al grande pubblico e per cui sia la gente a cercare informazioni e non viceversa. La promozione non è soltanto un momento in cui ci si presenta all’esterno, ma anche una strategia per fidelizzare e creare un punto di riferimento per i lettori che autonomamente cominceranno a recarsi sul sito. Come presentare i contenuti? La scelta può cadere su diverse possibilità: presentare il contenuto per intero (ma si rischia di perdere lettori nel sito vero e proprio, perchè si fermerebbero alla lettura su Facebook) oppure usare dei link come note con una breve descrizione e credo, almeno per i contenuti testuali, sia la scelta migliore. Per i video, invece, sarebbe bene selezionare alcuni video non presentati sul sito (quindi inediti) o approfondimenti di quelli presentanti (spezzoni tagliati ad esempio nei video del sito o i video migliori pubblicati). E’ importante presentare anche temi che si prestano bene alla discussione, come le rubriche di attualità o di polemica e gli editoriali, in modo da favorire la creazione di una comunità sociale e di un dialogo fra i visitatori.

Dopo la scelta dei contenuti, il secondo passo è la strutturazione della pagina Facebook. Bisogna decidere in che formato e in che ordine presentare le informazioni. A parte le sezioni dei video e delle foto che sono pre-impostate dal programma e si collocano solitamente in una colonna laterale, per le notizie testuali è utile usare un feed rss che si aggiorna in modo automatico, ma secondo delle regole, per cui non tutto viene pubblicato, soltanto certe tipologie di notizie. A seconda del tema su cui verte il sito da promuovere, i riquadri verranno ordinati e organizzati in modo che in primo piano stiano gli argomenti centrali o che possono attirare maggiormemente l’attenzione e la discussione. Si può pensare talvolta di modificare l’ordine di presentazione, ma non troppo frequentemente per non destabilizzare i lettori che si fidelizzano a una certa presentazione. In un social network, le parole chiave sono comunicazione e condivisione, quindi, in un servizio come Facebook, usiamo tutti gli strumenti a nostra disposizione, messaggi di posta, messaggi in bacheca (attenzione a non esagerare perchè poi bloccano l’account se superate un tot al giorno), blog network, pagine, profili, test… per fare promozione, sempre però senza stressare gli utenti!

Pagina prodotto o profilo? Su Facebook si può decidere se creare un profilo vero e proprio (come una persona normale) o una pagina di prodotto / servizio dove gli utenti possano diventare fan. Siccome si intende fare promozione è più sensato attivare una pagina prodotto, anche perchè in questo modo gli utenti sono meno restii a diventarne fan, piuttosto che amici di un profilo vero e proprio. Capita, infatti, che, se un prodotto chiede di diventare amico, è difficile che gli utenti siano felici di condividere la loro vita privata con quel servizio esterno e si rischia di perdere un potenziale lettore. Diventare fan, invece, richiede meno sforzo e anche un’identità meno marcata per il prodotto o il servizio (l’identità è un aspetto che si acquisisce nel tempo, meglio quindi non avere fretta nel costruirlo).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: