Pubblicato da: lary1984 | aprile 16, 2009

Laboratorio Baldi: le contraddizioni della politica a Reggio

Laboratorio Baldi per ReggioIl 15 aprile ho assistito alla presentazione del programma e dei candidati della lista civica Laboratorio Baldi per Reggio capitanata da Carlo Baldi che, alle prossime elezioni amministrative, si presenterà in coalizione con la lista civica di Uris Cantarelli “Città Attiva” portando come candidato sindaco Antonella Spaggiari, già primo cittadino di Reggio Emilia per 13 anni. Tutta la descrizione dell’evento potete leggerla sul sito di Reggio24Ore.

A parte che di programma si è parlato poco, quello che mi ha lasciata perplessa è l’enorme contraddizione di fondo insita in tutto il discorso di Baldi. Il Laboratorio vuole puntare sui giovani, candidando addirittura 11 persone fra i 20 e i 30 anni e oltre 20 su 36 di meno di 45 anni, tra cui molti studenti universitari e lavoratori, ma poi decide di allearsi con Cantarelli e scegliere la Spaggiari, una figura ormai storica nel panorama politico locale, come candidato sindaco. E’ assurdo e non sta in piedi.

Personalmente ho apprezzato questa voglia di far interessare i giovani alla politica e di metterli in gioco, ma è palese che si tratta più che altro di una “montatura” simbolica per accaparrarsi i voi dell’elettorato giovanile, meno interessato a votare Pd (che ancora tende a innovare poco) e la lista “Gente di Reggio” (formata da personaggi meno “freschi”, almeno in cima alla lista). Il Pdl di Filippi e Motti (quest’ultimo in lizza per le europee) potrebbe essere un degno concorrente, ma manca una certa “serietà” di fondo, soprattutto pensando alle serate in discoteca dell’esponente di Europa dei Diritti con Gerry Calà.

Credo che questo obiettivo di convincere i giovani elettori avrebbe potuto essere realizzato facilmente, se non tutto in parte, se non fosse per l’errore Spaggiari. Anche questo un tentativo di sfruttare la popolarità dell’ex sindaco che però ultimamente è diventata estremamente impopolare proprio per la sua scelta di ripresentarsi in un ruolo che ha ricoperto per troppo tempo. Baldi parla, in merito alla Spaggiari, di “esperienza e energia per affrontare scelte coraggiose”, sull’esperienza ci posso credere, ma l’energia è un discorso che accanto a una personalità ormai vista mille volte non si accosta proprio.

L’interesse della Spaggiari per questa “giovane” lista? Si è spiegato perfettamente con la vistosa assenza della candidata durante la presentazione…

Annunci

Responses

  1. […] con la lista civica Città Attiva, alleata con l’Udc e altre liste civiche cittadine come il Laboratorio Baldi. L’impressione non è stata molto buona, rispetto ad altri candidati che ho avuto la […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: