Pubblicato da: lary1984 | maggio 9, 2009

“Progetto Bagnolo”, aria di rinnovamento… ma manca il programma!

Giovedì 7 maggio, presso il Teatro Gonzaga di Bagnolo, il dottor Umberto Nizzoli, volto noto del panorama medico e mediatico (meno noto a Bagnolo, almeno per quanto mi riguarda, anche se eravamo pare vicini di casa), ha presentato la lista civica “Progetto Bagnolo”, che si opporrà alla lista del Pd “Noi Bagnolo” alle imminenti elezioni amministrative.

Il candidato sindaco ha parlato di rinnovamento, unità, coesione, lotta contro il degrado e superamento delle ideologie di partito, insomma una lista che si presenta autonoma e “passionale”. Questo è un aspetto che ho apprezzato molto, credo che una lista, in un paese piccolo come Bagnolo, debba necessariamente vivere al di fuori delle strategie politiche che vengono messe in atto nei palazzi del potere ed essere costituita da persone vere e autentiche, che amano il loro paese.

I candidati consiglieri si sono presentati uno ad uno, con un breve spazio per esporre le loro idee. La fascia di età è più alta di quella selezionata dal Pd (che a livello dell’intera provincia ha deciso di puntare sui giovani), ma quasi tutti i candidati dimostrano grande competenza ed esperienza professionale. Non tutti però sono così slegati dall’ideologia del partito e, checchè se ne dica, l’Udc, il Pdl e la Lega sono sovrarappresentate in “Progetto Bagnolo”.

Arrivati al termine della carrellata dei consiglieri, tutta la platea si aspettava qualche accenno al programma, ma, nonostante le belle parole sulla qualità della vita, la sicurezza dei cittadini e la vivibilità della piazza e del parco, Nizzoli ha chiaramente rimandato a un prossimo incontro con la cittadinanza l’esposizione dei punti programmatici, sottolineando che, comunque, non esisteranno vere e proprie linee guida, ma solo un programma basato sul confronto e i bisogni dei cittadini.

Sono d’accordo sul dialogo con i cittadini, ma un minimo di idee “concrete” (e non a casa uso una parola espressa spesso da Nizzoli durante la serata) ci devono essere. Il fatto di non parlare per niente di programma è stato particolarmente negativo per la presentazione, se non addirittura una piaga “mortale” per la lista. Infatti, quando i cittadini hanno preso la parola, tutti hanno chiesto su alcuni punti del programma, desiderosi di sapere i contenuti che poi alla fin fine la lista porterà in Comune. L’impressione è stata che in realtà non si sia ancora deciso quasi nulla sul “cosa” proporre per Bagnolo. Tante belle idee e valori, pochi fatti. Un grosso peccato. Speriamo che davvero il prossimo incontro sia risolutivo, ma comunque sarà un po’ tardi, a mio parere.

Advertisements

Responses

  1. Da parte in causa, faccio i complimenti a Lara per l’analisi della serata. Hai colto i segnali più importanti, che sono quelli della volontà di dare una risposta “dal basso” ai problemi di Bagnolo e di voler portare i cittadini a scegliere in base alla competenza e all’onestà delle persone e non alle appartenenze ideologiche.
    Apprezzo anche la critica sulla mancata esposizione del programma, ma posso assicurare che non siamo nè in ritardo nè “fumosi”. Avevamo abbondantemente illustrato il programma alla CTL il 7 aprile (puoi visionarlo dal sito della Lista Civica e su YouTube), per cui abbiamo creduto fosse più utile dare spazio ai cittadini, dimostrando un’apertura difficile da trovare altrove. Forse ci siamo sbagliati. Forse la gente voleva vedere le “belle parole” essere suffragate dai “fatti”. Se l’errore è stato tutto qui siamo comunque tranquilli. Siamo convinti della bontà delle nostre idee e a un mese dal voto crediamo di avere tutte le occasioni per dimostrarlo.

  2. Spero Gianluca, che tu (mi permetto di darti del tu se posso) abbia letto anche l’articolo su Reggio24Ore, più oggettivo e completo di questo commento, ma penso di sì visto che sono stata inserita nella rassegna stampa (grazie). I punti che ho colto meglio sono anche quelli che naturalmente apprezzo maggiormente.
    Purtroppo il 7 aprile non ero presente, mi sono subito documentata dalla sezione programma del sito.
    Si parla di “famiglia” (tema caro, non si può negarlo, all’ala cattolica centrista), inserita in un contesto associazionistico e parrocchiale soprattutto, quindi mi chiedo, sono incluse in questo programma le famiglie di conviventi non sposati? oppure le famiglie gay? io le considero famiglie al pari di quelle “normali” e voi? Non vorrei si trattasse di un programma molto cattolico e lontano dalla parte laica della cittadinanza.
    Si parla di “sicurezza”, preventiva e repressiva, quali garanzie per i cittadini immigrati che lavorano onestamente? non è che esagerando sul tema della sicurezza, si possa creare quel clima da “ronda” tanti sbandierato dalla Lega?
    Si parla di “sport”, soprattutto intendendo le società sportive e la cultura sportiva, ma i fatti concreti quali sono? ci sarà la tanto agognata piscina coperta anche per chi non è iscritto alle società sportive? quali eventi e quali opportunità per gli sportivi del paese?
    Infine, la “salute”, argomento essenziale, ma, mi pare non si parli assolutamente di urbanistica, di ambiente, di centro storico, di giovani… mancano tanti tanti temi al vostro programma, perchè?
    per avere una panoramica dei temi che dovrebbero essere all’ordine del giorno di una lista vi consiglio di dare un’occhiata al programma di “Noi Bagnolo”, solo al numero di temi non al contenuto, che può essere più o meno corretto secondo le persone…

  3. Rispondo volentieri. Il programma sulla famiglia non è lontano dalla parte laica della cittadinanza per il semplice fatto che va incontro alla stragrande maggioranza della stessa. A mio parere ha il suo massimo pregio nella capacità di tutelare chiunque in questo paese ha responsabilità verso l’altro, sia esso un figlio, il coniuge, il convivente, il genitore. Se questo è definirlo cattolico, fai pure. E’ un complimento ai cattolici e non cattolici che vi hanno lavorato, non un’accezione negativa.
    Le garanzie per gli immigrati che lavorano onestamente non servono. Per il semplice fatto che sono uguali in tutto e per tutto agli italiani che lavorano onestamente. Riguardo alle ronde mi chiedo come sia possibile dedurne l’introduzione da quanto abbiamo scritto, visto che non è nostra intenzione proporle. A meno che tu non ritenga (facendo una semplificazione che non ti fa onore) che parlare di sicurezza equivalga a essere reazionari e antidemocratici. A tal proposito ti invito a leggere il volantino sulla sicurezza che “Noi Bagnolo” sta distribuendo in risposta al nostro. Da una parte ci accusano di essere gli esecutori materiali delle politiche intolleranti del centrodestra, dall’altra propongono TUTTI gli stessi nostri punti. Dove sta la verità? Te lo dico io. Nella bontà delle proposte concrete. Se una cosa è giusta, non è di destra nè di sinistra. E’ giusta e basta. Mi spieghi perchè se “Progetto Bagnolo” parla di sicurezza è di centrodestra e se lo fa “Noi Bagnolo” con le stesse argomentazioni è democratico e dalla parte dei cittadini?
    Lo sport. Visto i tempi che corrono parlare di piscina coperta è una promessa elettorale irrealizzabile, tant’è che è stata fatta dai DS anche 5 anni fa senza risultati. Noi vogliamo agire sull’aspetto culturale, facendo collaborare le realtà esistenti (società sportive, gestore delle strutture, Amministrazione, scuola) per un progetto comune rivolto ai più giovani. Un progetto ambizioso perchè impegnativo, ma fattibile perchè fondato solo sulla buona volontà degli attori coinvolti, non su risorse di bilancio che vengono sempre dirottate altrove.
    Gli altri argomenti non sono stati sviscerati pubblicamente ma esistono, non temere. Se ti svelo tutto, poi non hai più interesse a seguirci, giusto?
    Infine ti invito a confrontare il nostro programma (visibile nella slideshow nella sezione Eventi -> Presentazione del programma) con quello di “Noi Bagnolo”. Vedrai parecchie cose simili, alcune addirittura uguali. Solo che noi lo abbiamo presentato il 7 aprile. Gli altri il 27. Non vogliamo i diritti di autore (altrimenti il PD di Bagnolo fallirebbe domani e a noi non piace vincere facile), ci accontentiamo solo che credano veramente in quello che dicono e si impegnino davvero per realizzarlo.

  4. Grazie delle risposte.
    Parli della stragrande maggioranza delle famiglie, ma non hai risposto al mio quesito, quali opportunità e riconoscimenti per le famiglie gay? saranno anche lo 0 virgola qualcosa per cento della popolazione, ma se dovessero esserci? in generale quale politica adottate per le famiglie “diverse” da quelle solite…?
    La mia non è stata una semplificazione, quando ho parlato di sicurezza, ma da come avete posto il problema e vista la presenza innegabile di componenti della Lega al vostro interno (anche se so che siete una lista tendenzialmente non partitica), mi sorge (e sorgerà ad altri) il dubbio su come vi comporterete realmente…
    Su “Noi Bagnolo” credo di aver criticato forse ancora di più che sulla vostra lista, lì vigono personalismi e voglia di potere maggiori che da voi, quindi è un argomento a parte e non voglio confrontarlo col vostro programma (ne ho parlato in separata sede infatti).
    Bagnolo ha bisogno di una piscina coperta, credo sia ora di dargliela, anche se ci sono da fare dei sacrifici, è l’unica opera edilizia che deve essere fatta. Nessuna speranza quindi da parte vostra di farla?
    Ecco vorrei parlare di cose concrete, le belle parole sono capaci tutti di dirle, Noi Bagnolo e voi. Mi interessa sapere cosa avete in mente per l’ambiente e per vivacizzare anche gli eventi bagnolesi, paese “morto” da anni. Mi interessa sapere se frenerete l’espansione edilizia o se avete in mente di costruire altri “mostri” come la zona della nuova coop e gli appartamenti allegati…

  5. […] divisioni di partito, la visione di centrodestra è lampante, soprattutto sul tema sicurezza. Sul programma rimane ancora “nebbia”, si parla sempre molto in generale, anche se, ammetto, che […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: