Pubblicato da: lary1984 | luglio 14, 2009

Beppe Grillo lancia la sua candidatura nel Pd: è provocazione?

E’ di questi giorni la notizia a sorpresa della candidatura di Beppe Grillo nelle fila del Pd per poter partecipare al Congresso di ottobre e per partecipare dunque alla corsa alla segreteria del partito, accanto a Bersani e a Franceschini, giusto per fare i due nomi di spicco.

Reggio24Ore ha intervistato il leader dei “grillini” reggiani Matteo Olivieri, ora in Consiglio comunale. Ricordo ancora la serata in cui Grillo fu ospite a Reggio, poco prima delle elezioni amministrative, e annunciò “una rivoluzione dal basso”, un rifiuto totale dei leader, il capovolgimento della piramide politica e, soprattutto, la scomparsa dei partiti. E’ passato giusto un mese e mezzo da questo appuntamento in piazza. Qualcosa è cambiato?

Beppe Grillo ha sempre dichiarato di non voler entrare in prima persona nella politica e di voler stare fuori da quelle malsane logiche di potere dei partiti. Una rivoluzione della gente, al di là dei potenti, che finalmente mettesse in primo piano i problemi veri della popolazione. E ora il “leader” di questo grande movimento, nato grazie al web e al blog del comico genovese, anche se magari non ama questo appellativo, non solo decide di scendere in campo, ma vuole entrare all’interno di un partito che è tra quelli che ha la più lunga e discussa storia politica alle spalle.

Olivieri dice che si tratta di “un’utile provocazione, per smuovere le coscienze e l’opinione pubblica”, sarà, ma in questo modo Grillo ha preso una precisa posizione nel quadro politico, insomma si è definitivamente schierato, parlando anche di alleanze (con Idv e Serracchiani), pensando addirittura di arrivare al vertice del partito.

Probabilmente le idee di fondo sono rimaste invariate, ma questa azione dimostra che la lista Grillo, o meglio, Beppe Grillo preso singolarmente, sta tentando di aggregarsi a un’ideologia, perdendo quella connotazione “popolare” e libera sulla quale è riuscito a guadagnarsi tanto successo.

Io approvo le battaglie e i principi su cui i movimenti a 5 stelle sono nati, sono felice del loro successo e sarei ancora più felice di vederli arrivare così in alto nella scala politica, ma temo che una tale azione possa far perdere consensi al comico (che politico non è lo sappiamo tutti) e di conseguenza alla “lista popolare” da lui creata. In questi casi, se veramente vuole spingersi a una discesa in campo da protagonista, deve farlo con un suo partito, che abbia una propria storia, i propri elettori, il proprio programma e che sia effettivamente una novità nel panorama politico.

Annunci

Responses

  1. Ciao Lary,
    noto con piacere che abbiamo scelto lo stesso layout del blog…io lo trovo molto leggero e fresco 🙂
    a proposito di Grillo credo proprio che il niet del PD rappresenti la loro fine. Hanno dimostrato chiaramente di avere paura di cambiare e di non voler seguire le richieste della società civile, di conseguenza continueranno a perdere elettori. Beppe Grillo credo che farebbe bene a fondare un suo partito autonomo, magari gestendolo dalle retrovie senza esporsi agli attacchi di destra e sinistra. credo sia l’unica soluzione.
    ciao e buon lavoro
    Alessandro

  2. Ciao Alessandro passerò con piacere sul tuo blog!
    Anche io la penso come te su tutti i punti… la fine del Pd, la paura di cambiare (io cambierei lo slogan in “No we can’t” o meglio “No we don’t”), il fatto che Grillo dovrebbe fondare un partito autonomo restando però nelle retrovie come appunto “fondatore non politicante” (riprendo il famoso “scrutatore non votante” di Bersani, non Pierluigi ma Samuele eh eh)… è proprio l’unica soluzione! Ripassa a trovarmi quando vuoi!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: