Pubblicato da: lary1984 | agosto 29, 2009

Informazione, politica e religione: tutto un grande calderone

In questi giorni ho saputo della vicenda che ha coinvolto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il Vaticano. In sintesi, Vittorio Feltri, direttore del Giornale (legato alla famiglia Berlusconi), ha scritto un articolo e un editoriale parlando delle magagne giudiziare di Dino Boffo, direttore dell’Avvenire (quotidiano della Cei), sperando in questo modo di mettere in cattiva luce chi intende giudicare moralmente la vita (che tutti conosciamo grazie al quotidiano spagnolo El Pais) del premier. Peccato che proprio il premier dovesse partecipare a una cena a L’Aquila con il cardinale Tarcisio Bertone, cena che poi è saltata per decisione del Vaticano.

Insomma ancora una volta in Italia politica, affari personali, religione e informazione si mescolano, in un legame talmente forte e complicato che, per l’opinione pubblica, non può che apparire “sporco e ingiusto”.

Se già è pressochè inammissibile che una figura politica come il Capo del Governo sia proprietario o indirettamente controlli alcuni (se non la maggior parte) dei mezzi di informazione dello Stato in cui governa, è ancora più assurdo che le vicende personali, seppur di personalità pubbliche, vengano utilizzati per scopi politici, senza il minimo scrupolo, per ingraziarsi l’una o l’altra persona a seconda dei casi.

Il legame tra il Vaticano e il centrodestra è sempre stato palese, ora però anche la Chiesa si trova a fare i conti con gli scandali sentimentali del premier che, anche se in Italia se n’è parlato veramente poco, non possono più passare sotto silenzio. E allora ecco l’occasione giusta per allontanarsi dal personaggio Berlusconi da parte dei religiosi. Sbaglia, invece, Feltri che, per sostenere la causa del premier, lancia un terribile affondo al miglior alleato del Governo, proprio il Vaticano. Così Berlusconi è costretto a prendere posizione, dissociandosi dall’articolo del Giornale e chiedendo il rispetto della privacy.

Riusciranno a riallacciarsi i legami tra Stato e Chiesa? Il solito teatrino all’italiana.

Advertisements

Responses

  1. Lettera aperta a Vittorio Feltri, direttore del Giornale
    http://zamparini.wordpress.com/2009/08/29/lettera-aperta-a-vittorio-feltri-direttore-del-giornale/

  2. avete letto di Fini
    http://www.loccidentale.it/articolo/la++libert%C3%A0+di+pensiero+di+fini+%C3%A8+indiscussa+ma+non+pu%C3%B2+diventare+offesa+istituzionale.0077238

  3. Berlusconi si dissocia anche se a me tutto ciò sembra frutto di una sua malefica e degradante strategia…una sorta di ennesimo e ancor più grave autogol.

    Stiamo arrivando alla frutta.

  4. http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-23/davanzo-velina/davanzo-velina.html

    Ecco!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: