Pubblicato da: lary1984 | dicembre 24, 2009

Un altro Natale a Bagnolo in Piano, i propositi per il 2010

Auguri a tutti

Quest’anno il Natale è arrivato con un vero e proprio clima invernale: freddo, neve e ghiaccio hanno accolto il solstizio di questa stagione. Gli amministratori di Bagnolo in Piano (RE), forse in colpa per lo scorso Natale senza luminarie, hanno addobbato di luci azzurre municipio, teatro e portici vecchi, poi hanno messo un alberello in piazza e le solite vecchie lucine (mezze bruciate) sulla cupola del Torrazzo… apprezzo lo sforzo! anche se mettere un’insegna di auguri almeno in qualche via principale e negli ingressi del paese sarebbe stato carino…

Sulla faccenda neve, diversamente dall’enorme lavoro di Enìa a Reggio, a Bagnolo non è andata benissimo. Strade non completamente pulite che hanno portato al formarsi di uno strato di ghiaccio con relativi scivoloni (esempio eclatante via Ariosto, inpraticabile, e via Provinciale Sud all’altezza del distributore Casotti, altrettanto pericolosa). Parcheggi per la maggior parte sporchi (vedi parcheggio Zuccagialla, assolutamente inutilizzabile e pericoloso). Insomma un lavoro svolto in fretta e furia e non con precisione.

Detto questo, visto che siamo tutti più buoni a Natale, faccio i più grandi auguri di buone feste a tutti i lettori del mio blog, quelli che mi vogliono bene e anche quelli che non approvano quello che scrivo.

Alcuni buoni propositi per il nuovo anno per il mio Paese:
– una piazza nuova, senza buche, curata, con del verde, attraente anche per chi viene da fuori;
– più vita in centro storico con iniziative culturali di interesse, più proiezioni al cinema, più spazi di aggregazione per tutti (non solo in parrocchia o all’Informa Giovani) e, su questo, speriamo che il nuovo pub solidale in zona ex Giza ci aiuti;
un sostegno in più a tutti i lavoratori (anche i precari) e le famiglie in crisi, perchè si può sempre fare qualcosa di più tipo alzare e ampliare le fasce ISEE;
basta cementificazione, lasciateci il nostro Parco Europa intatto e gli spazi verdi vivibili;
– iniziamo la discussione sul testamento biologico e raggiungiamo così gli altri Comuni che l’hanno già fatta;
– infine, più raccolta differenziata che siamo ai livelli più bassi in provincia (basta vedere Cavriago ad esempio).

Grazie a tutti gli amministratori bagnolesi che vorranno ascoltarmi e rispondermi. Buon Natale a tutti voi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: