Pubblicato da: lary1984 | maggio 6, 2010

Unimore è il primo ateneo italiano a sperimentare le Lim

Ormai non sono più una studentessa universitaria da un anno e mezzo, lo so, e questo non è un momento di nostalgia per l’ateneo in cui ho vissuto per cinque lunghi anni, volevo solo segnalare questa interessante notizia che ho recentemente pubblicato su Reggio24Ore (leggi l’articolo).

Lavagne Interattive Multimediali

Avevo già parlato in passato su questo blog di Lavagne Interattive Multimediali (leggi il post) e questa notizia locale non può che farmi un immenso piacere. Finalmente qualcosa si muove nella didattica anche qui attorno.

L’Ateneo di Modena e Reggio ha acquistato 31 LIM collocandole all’interno delle aule di undici facoltà modenesi-reggiane, per una spesa complessiva di 180 mila euro, sostenuta dal MIUR per 67 mila euro, dall’Anci per 75 mila euro e dall’Ateneo per 38 mila euro. Addio quindi a gessi, lavagne, appunti volanti, le LIM non portano vantaggi solo a studenti con disabilità, ma sono utilissime per tutti poiché favoriscono l’interazione tra docente e “lavagna” e permettono la realizzazione di una banca dati di tutte le lezioni svolte, che possono così essere messe a disposizione degli studenti per l’attività di studio e a quelli con particolari esigenze (ospedalizzati, fuori sede, con necessità didattiche particolari).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: