Pubblicato da: lary1984 | settembre 11, 2010

Rock e teatro possono fondersi insieme?

Teatro degli OrroriVenerdì sera non sapevo che fare, perciò ho deciso di andare a FestaReggio, la cui chiusura per il 2010 ormai è vicina. In Arena c’era lo spettacolo di un gruppo che conoscevo solo di nome, il Teatro degli Orrori.

Si tratta di un gruppo rock italiano, un po’ alternative, un po’ poetico, a tratti duro e a tratti fin troppo colto. Non ho deciso di scrivere questo post perchè ho apprezzato particolarmente il loro spettacolo, solo perchè l’ho trovato originale anche se non proprio aderente ai miei gusti.

La band crea un mix talvolta fastidioso e dissonante fra rock, teatro, poesia e suoni aggressivi, oltre ai temi sociali e impegnati. Le parole in libertà del cantante si uniscono a basi di rock potente e progressivo. Ho trovato questa unione non sempre piacevole, ma pur sempre accattivante. Quando si parla di rock bisogna essere aperti anche a nuove frontiere, sono quindi contenta di aver conosciuto questo gruppo e di poterne parlare. Da apprezzare senza dubbio l’ estetica (vestiti, atteggiamenti sul palco, atmosfere…) del concerto.

Sono curiosa di sapere il parere dei miei lettori… possono il rock e la canzone d’autore stare insieme? può il rock convivere con le atmosfere del teatro?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: