Pubblicato da: lary1984 | febbraio 10, 2008

Hinder, la scoperta emergente del rock

Oggi parliamo di musica e in particolare di un gruppo poco conosciuto, almeno qui in Italia, che però trovo particolarmente interessante e la cui canzone di maggiore successo è diventata una hit di Virgin Radio. Sto parlando degli Hinder.

Biografia
Gli Hinder nascono in America, precisamente Oklahoma City, nel 2001 grazie al contributo fondamentale del batterista Cody Hanson, del chitarrista Joe Garvey (“Blower”) e del cantante Austin Winkler (una voce eccezionale).
Il primo EP si intitola “Far from Close“, è sponsorizzato da un’etichetta indipendente (Brickden Records), e vende 5.000 copie. I tre membri principali del gruppo (a cui poi si uniscono Mike Rodden e Mark King) cominciano poi a lavorare al nuovo progetto indipendente nel 2004, muovendo l’attenzione delle maggiori major musicali.
Il cd “Extreme Behavior” nasce infine nel 2005 sotto l’etichetta Universal Records con importanti riscontri nelle classifiche delle band emergenti negli Stati Uniti. Inizialmente l’album viene considerato negativamente nell’ambiente musicale americano, ma piano piano inizia ad emergere e diventa disco di platino nel Settembre 2006.

Il successo
La copertina assomiglia a quella del libro “How to Tell a Naked Man What to Do: Sex Advice from a Woman Who Knows” di Candida Royalle, tranne per il diverso colore della lingerie della ragazza. Inoltre, sono state modificate le fotografie dell’immagine, inserendo quelle della band.

Il primo singolo estratto risale al 2005, anno di uscita appunto dell’album, ed è “Get stoned” (lyric), una canzone genere hard rock scritta da un punto di vista prettamente maschile, un uomo che lotta contro una donna, un uomo che preferisce andarsene a casa e sballarsi perchè l’amore esiste solo se la donna è pazza di lui, non esiste amore dalla miseria sentimentale.

Il secondo singolo è del 2006, “Lips of an angel” (lyric), una ballata sentimentale post grunge, di genere completamente diverso dalla canzone di debutto. Il cantante esprime i suoi sentimenti durante una chiamata notturna della ex ragazza, sebbene in quel momento entrambi hanno nuove relazioni. Entrambi però provano ancora qualcosa l’uno per l’altra. Pare che la canzone si riferisca ad un’esperienza vera del cantante degli Hinder.

Altro singolo del 2006 “How Long”, canzone di minor spicco rispetto ai precedenti singoli, ancora genere hard rock, la quale rimane comunque senza un video.

L’arrivo in Italia
L’anno 2007 è l’anno di maggiore produzione artistica degli Hinder e anche di maggiore fama anche qui in Italia grazie alla canzone che a più riprese viene mandata in onda da Virgin Radio (la nascente radio rock, in Emilia Romagna 89.7 fm) e che diventa anche canzone di spicco del cd della radio “Style Rock“. Sto parlando di “Homecoming queen“, secondo singolo estratto dal cd “Extreme Behavior” nel 2007, dopo “Better than Me” (alternative rock), un’accusa surreale di un uomo verso il suo cattivo comportamento con la donna che lo ha lasciato, e prima della nuova canzone “By the Way“.
Homecoming queen”  (lyric) parla di una donna piena di successo, la quale posta ogni giorno sotto pressione cade nell’incubo della droga. Una canzone che ha il sapore dello stile Guns ‘n’ Roses, uno stile grintoso che pare rimanere però senza video.

She was so adored by everyone
When it came to looks she was next to none
But loved partying and having too much fun
Then she hooked up with the wrong someone […]
It’s such a shame shame shame
That our homecoming queen
Had a lot to prove and so many to please
She’s just somebody’s daughter
Just looking for somebody to love her […]

Il fan club degli Hinder viene definito “Hinder Army” e per esso la band ha prodotto anche una canzone apposita “A little drummer boy“. Inoltre il gruppo ha anche prodotto una bellissima cover dei Steppenwolf dal titolo “Born to be Wild“, inclusa nel cd stesso (deluxe edition).

E’ uscito il nuovo album degli Hinder a Novembre 2008, si intitola “Take it to the Limit”. Il primo singolo estratto si intitola “Use me” e il secondo “Without you”.
Ho ascoltato più e più volte il nuovo album e devo dire che è davvero eccezionale, forse migliore del primo cd. Ci sono canzoni molto cariche come Use me, Take it to the Limit e Up all night ma anche molto dolci come Without You e le ultime tracce del disco (The Best is yet to come e Far from home ad esempio). Ecco la lista completa delle nuove canzoni del cd:

– Use me
– Loaded and Alone
– Last Kiss Goodbye
– Up all night
– Without you
– Take it to the Limit
– The Best is yet to come
Heaven sent
– Thing for you
– Lost in the sun
– Far from home

Advertisements

Responses

  1. Questo articolo è stato pubblicato da Portale Giovani.

  2. Davvero grandi,a me Austin winckler sembra il marco masini made in usa.

  3. […] (leggi qui) è uscito il nuovo album, il secondo della band, “Take it to the Limit” ed è un altro […]

  4. In effetti li ho ascoltati e mi hanno fatto una bella impressione.
    http://www.jamyourself.com Social Network per band emergenti

  5. […] non dimenticare poi le colonne sonore, fra cui vi sono band che stimo molto come i miei adorati Hinder, i Saliva (famosi per la soundtrack di Fast and Furious), Saving Abel, Dead by Sunrise e […]

  6. NUOVO SINGOLO “APOLLO 20” MyBad

    ascoltate e gustatevi il video


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: